Strada del Tartufo e della Castagna - Valle del Turano

Una strada che vive nei suoi sapori

L’itinerario illustrato in questo sito vi conduce in luoghi in cui antiche tradizioni agricole diventano il tema di piacevoli e brevi soggiorni nella natura, tra le tipiche architetture e la cultura della Valle del Turano: una full immersion di poche ore o di qualche giorno, vera e propria “ricarica” di sano e genuino benessere.

Come in tantissimi splendidi luoghi d’italia, animati dalle attività di piccoli e piccolissimi centri urbani, gli undici comuni che costituiscono la Strada del Tartufo e della Castagna della Valle del Turano, offrono al visitatore la loro disarmante semplicità: lo sguardo incuriosito degli anziani che discorrono tra loro, comodamente seduti nelle piazzette all’ombra di un albero frondoso, o la gentilezza e il sorriso degli abitanti più giovani che hanno deciso d’intraprendere varie attività turistiche e agricole per offrire il meglio di questa terra.
02_lastrada.jpg 03_lastrada.jpg 02_a_tavola.jpg
01_lastrada.pngIn ogni menu dei ristoranti aderenti al progetto troverete almeno due ricette tradizionali e degustazioni a base di castagne, l’ex “pane dei poveri” per il suo elevato contenuto in amido, e diverse varietà di tartufo pregiato, il “diamante nero della cucina” come viene chiamato dagli esperti e appassionati, oltre a numerosi altri prodotti tipici, tra cui l’olio extravergine di oliva Sabina DOP.
Queste ricette sono a “chilometri zero”, in quanto tutti gli ingredienti sono di stagione e prodotti localmente. Allo stesso tempo, nelle varie strutture troverete sempre uno spazio dedicato all’esposizione e vendita dei prodotti tipici locali di stagione, a prezzi trasparenti e con servizi adeguati, nonché vari stampati per saperne di più sul territorio sabino in genere.






Gogodigital