Strada del Tartufo e della Castagna - Valle del Turano

Premio giornalistico “Scopri il Turano”

Foto1 La Valle del Turano ha i suoi primi “premiati”. Il 26 giugno 2010 presso l’enoteca regionale Palatium, in via Frattina a Roma, sono stati consegnati i premi ai vincitori del primo concorso giornalistico nazionale : “Scopri il Turano”. Sono state numerose le penne e le voci di tutta Italia che hanno partecipato al premio. Ampi reportage, servizi televisivi e radiofonici, articoli on line e news in cui i giornalisti hanno

dimostrato di apprezzare le bellezze, i profumi e i sapori di una terra incontaminata, trasferendole poi ai propri lettori, telespettatori e radio ascoltatori.
>> leggi la rassegna stampa
Questi i vincitori
tra tutti coloro che hanno saputo cogliere la vera essenza del territorio dell’Alta Sabina e della nuova “Strada del Tartufo e della Castagna”, con la presenza di diversi ex aequo a dimostrare come più servizi siano stati ritenuti meritevoli dalla giuria di ricevere un riconoscimento.

____

SEZIONE TELEVISIONI, RADIO, ON LINE
1° Premio


Foto2 BRUNO GAMBACORTA “Il tartufo della Valle del Turano”, andato in onda su Tg2 Eat Parade (il 9 aprile ore 13:45, con un ascolto di 1milione926mila). Motivazione: «Per aver reso “appetibile” la Valle del Turano in tutte le stagioni. Un sapiente mix di gastronomia ma anche di bei paesaggi e caratteristici borghi. Un “excursus nella golosità” che lascia, alla fine del servizio, con l’acquolina in bocca».

2° Premio ex aequo

Foto3 CRISTINA VIGGÈ “Vezzoso Lazio” pubblicato sulla rivista on line “Milano da bere.it” Motivazione: «per aver emozionato con le descrizioni, di aver giocato con le parole. Un servizio brioso e allegro che appassiona il lettore». MARINA CIOCCOLONI “La Valle Incantata” pubblicato sulla rivista on line Taccuino di viaggio.it Motivazione: «ha saputo rendere bene con il suo articolo, quell’affascinante incontro

tra passato e futuro che è la Valle del Turano. Particolarmente attenta nella cura dei dettagli, nella descrizione dei luoghi e molto utili i suggerimenti per i turisti».

3° Premio

MAURIZIO DI MAGGIO – “Turano….sembra il nome di un’auto”, trasmesso su RMC Radio Montecarlo. Motivazione: «Accattivante servizio capace di incuriosire e di suscitare nell’ascoltatore il desiderio di una visita reale. Una descrizione originale come se fosse la presentazione di un’automobile dall’assetto sportivo e grintoso».

____

SEZIONE QUOTIDIANI E AGENZIE
1° Premio

Foto4 GIULIA STOCK “Volano aquile sull’Alta Sabina” pubblicato sul quotidiano torinese La Stampa. Motivazione: «un lungo viaggio fatto di soste, di profumi e di sapori. Perché la lentezza del viaggiare regala un’emozione diversa. E poi il merito di aver saputo esaltare l’importanza del turismo fuori dai grandi circuiti».

2° Premio ex aequo

Foto5 ALESSANDRA MONETI per il lancio d’agenzia ANSA dal titolo: “Alimentare. Nasce strada tartufo e castagna. Valle del Turano” Motivazione: «per aver saputo condensare egregiamente, una gran ricchezza di informazioni». ANTONIO CASTELLO con l’articolo pubblicato sul quotidiano Italia Sera dal titolo: “Tartufo, castagne e non solo”. Motivazione: «per aver sapientemente giocato fra presente e passato, avvalendosi di citazioni

letterarie, rendendo il reportage ancora più accattivante nel rispetto della memoria del territorio».

3° premio
MARIA LUISA MOSELLO con il pezzo pubblicato sul free press Metro dal titolo: “Valle del Turano”. Motivazione: «per il linguaggio molto essenziale ed asciutto, ma completo e ricco d’informazioni».

_____

SEZIONE PERIODICI
1° Premio ex aequo

Foto6 IDA SANTILLI per il servizio “La valle delle tentazioni”, pubblicato su Plein Air. Motivazione: «L’articolo è un buon concetrato e fornisce tutte le indicazioni necessarie. Ben scritto e armonioso». IRENE BRACCIALARGHE per il reportage “Valle di Turano. Un tuffo nel verde”, pubblicato su Turit-Turismo all’Aria Aperta.

Motivazione: «una lettura piacevole ed accattivante, basata sull’esperienza personale con precisi suggerimenti per i camperisti. Belle le foto e riuscita l’impaginazione».


2° Premio ex aequo

Foto7 GIANNI ANGELINI per il servizio “La valle felice” pubblicato sulla rivista Autocaravan. Motivazione: «ampio reportage, attento e ben costruito, ricco di buoni riferimenti storici». MARINA MOIOLI per il servizio pubblicato sulla rivista Buona Cucina dal titolo “L’isola dei sapori”. Motivazioni: «interessante servizio turistico che ha saputo mettere bene in evidenza le peculiarità gastronomiche della Valle del Turano,

attraverso un linguaggio semplice ma carico di emozioni e ricco di informazioni».

3° Premio
ESTER IPPOLITO con il servizio “Lazio, valle del Turano fra tartufi e castagne” sulla rivista Turismo Attualità che dirige. Motivazione: «Servizio ricco e completo di informazioni che ha enfatizzato anche gli aspetti più tecnici della strada del tartufo e della castagna. Apprezzabile lo stile semplice e diretto».



Condividi questa pagina:
[del.icio.us] [Digg] [Facebook] [Google]


Gogodigital