Strada del Tartufo e della Castagna - Valle del Turano

Le aziende della strada

I sapori genuini e le strutture ricettive “a misura d’uomo” hanno un indubbio vantaggio: quello di farvi sentire subito come a casa. Castagne, tartufi e altri prodotti tipici della zona sono disponibili direttamente presso le aziende.

Le aziende della “Strada” sono in prevalenza a conduzione familiare e di padre in figlio tramandano ricette antiche, rivisitate per il piacere degli ospiti. Le porzioni molto abbondanti sono una peculiarità, nonché motivo di vanto, degli chef. Le calorie di un pasto completo sono tutte in un unico piatto che riesce a soddisfare anche le esigenze dei più attenti alla linea, in quanto permettono di attuare la nota “dieta dissociata”. Pur proponendo piatti a base di carne, come da tradizione sabina, un menu vegetariano o vegano è sempre disponibile, visto che ortaggi, legumi come cicerchie, fagioli e ceci, oltre che cereali integrali come frumento, farro e orzo, sono ingredienti base nella cucina tradizionale.

Molti ristoratori dispongono inoltre di un piccolo orto che soprattutto in estate, contribuisce ad arricchire i menu con i profumi e i colori degli ortaggi e delle piante aromatiche appena raccolti.
Fiori, frutti ed erbe selvatiche, dalle proprietà stimolanti per tutti i nostri sensi, come fragole, more, uva spina, sambuco, cicoria e ortica, borragine, cardo sono i protagonisti delle ricette, come le frittate o i ravioli ripieni con le ortiche, le minestre con le erbe di campo, i distillati e le marmellate.

Ricette a base di tartufo, funghi, castagne, sono presenti nei menu di quasi tutti i ristoranti della “Strada”, ma ognuna di esse avrà qualcosa di unico, perché ogni chef sarà in grado di farvi apprezzare uno a uno gli ingredienti impiegati, raccontandovi della sua esperienza nel raccogliere questi preziosi frutti della terra, tra i più prelibati e provenienti dai luoghi segreti del bosco, che solo lui conosce e a cui attinge


con sapienza anno dopo anno.
Vi parlerà della competizione con i ghiottissimi cinghiali che con il loro infallibile fiuto riescono a scovare tartufi e tuberi ovunque.
doveacquistare
dovemangiare


I cibi sono preparati manualmente ma rispettando la procedura di autocontrollo HACCP (Hazard Analysis and Critical Control Points) che serve a garantire che i luoghi di preparazione dei cibi siano puliti, che questi ultimi vengano conservati alla temperatura e nei modi più opportuni, che i frigoriferi siano efficienti, i magazzini perfettamente organizzati e inaccessibili a “ospiti non graditi” e infine che il personale di cucina osservi regole d’igiene rigorosissime.
Vengono preferiti prodotti regionali, di stagione e freschi. In alcuni casi i ristoratori preferiscono garantire alcuni ingredienti durante tutto l’anno per cui utilizzano fuori stagione prodotti surgelati ma sempre di origine controllata.

COME LEGGERE LE SCHEDE
Per facilitarvi la scelta della struttura più giusta per voi,
abbiamo illustrato le informazioni più importanti con dei simboli:


a_ic_animaliGli animali sono i benvenuti b_ic_biologicoMenù Biologico
b_ic_disabiliStruttura accessibile ai disabili
b_ic_vegetarianoMenù vegetariano
o vegano a richiesta
a_ic_produzProduzione propria a_ic_sportSport, relax, benessere
a_ic_fornoalegnaForno a legna a_ic_ambienteA favore dell’ambiente
b_ic_ingredientiIngredienti base della cucina b_ic_enerverdeEnergia verde
b_ic_biologicoIngredienti biologici






Gogodigital