Strada del Tartufo e della Castagna - Valle del Turano

Il tartufo nero pregiato

Tuber melanosporum

Aspetto esterno: abbastanza omogeneo e tondeggiante con verruche poligonali.
Colore: bruno nerastro in superficie, assume sfumature color ruggine allo sfregamento. La polpa (gleba) è chiara.
Odore: profumo intenso, aromatico e fruttato.
Periodo di maturazione: da dicembre a marzo.
Associazioni con le essenze boschive: cresce nelle zone collinari e montane. Nelle tartufaie locali è in simbiosi con Leccio, Quercia, Carpino, Tiglio, Platano, Rosa canina, Olivo, Nocciolo. Dove cresce il tartufo nero di solito la vegetazione scarseggia e sotto l’albero l’erba è rada a causa dell’azione delle micelio.
Grandezza: varia da quella di una noce a quella di un’arancia.




Gogodigital